NOTIZIE LEXUS

LEXUS SVELA LA PRIMA AUTO TATUATA AL MONDO

Per celebrare la fine lavorazione artigianale e la tradizionale arte giapponese, Lexus ha commissionato la prima auto tatuata al mondo. Questa interpretazione esclusiva dell'Urban Crossover UX è stata progettata e creata dalla celebre artista di tattoo londinese Claudia De Sabe.

Questa interpretazione esclusiva dell'Urban Crossover UX è stata progettata e creata dalla celebre artista di tattoo londinese Claudia De Sabe.
Utilizzando un’auto di colore bianco puro come “tela” e un trapano Dremel al posto di un fine ago per tatuaggi, Claudia ha realizzato un enorme disegno di una carpa koi lungo tutta la lunghezza del veicolo. La koi è un motivo familiare appartenente all’arte tradizionale giapponese, rappresenta le qualità di fortuna e perseveranza.
Claudia ha usato un Dremel per incidere la vernice superficiale ed esporre il metallo sottostante e creare un modello complesso. Quindi, ha applicato a mano cinque litri di vernice per auto di alta qualità per rifinire i dettagli. Come tocco di rifinitura, ha usato una foglia dorata per creare dei punti luce e dare al disegno un effetto 3D ancora più potente, prima di applicare un rivestimento laccato sull’intero veicolo affinché potesse essere guidato su strada.

  

  
    Lexus tattoo side01
Il processo di creazione è durato sei mesi a partire dalle bozze iniziali, per la sola fase di “tatuatura” ci sono voluti ben cinque giorni di lavoro intenso, da otto ore ciascuno. Si è trattata di un’esperienza estenuante a livello fisico, a causa delle vibrazioni del trapano e delle condizioni di lavoro su un oggetto che, a differenza di un cliente umano, non poteva essere spostato in una posizione comoda man mano che veniva realizzato il disegno. Mentre dei piccoli errori in un tatuaggio umano possono essere facilmente corretti o colorati all’interno del modello principale, l’operazione di “incisione” con il trapano richiedeva una precisione assoluta.
L’UX tatuato non ha un prezzo, ma si stima che questo lavoro su misura possa costare fino a 120.000 sterline.
È stata la prima volta che Claudia ha sfruttato le sue abilità per tatuare il metallo invece della pelle di una persona e ha dichiarato di aver trovato delle similitudini, oltre che delle nuove sfide, in questo incarico speciale.
“Quando tatui una persona, devi pensare ai muscoli e ai tessuti sotto la pelle. Lavorando su un auto, dovevo pensare a come la carrozzeria cambiasse forma sopra il telaio”, ha dichiarato Claudia, la quale è stata aiutata nel suo lavoro da suo marito Yutaro, di origini giapponesi.
“La cosa migliore di tatuare il Lexus UX, e la ragione per cui quest’auto era ideale per il progetto, sta nella sua forma aerodinamica. Tutte le sue linee, da quelle sui lati della carrozzeria fino alla forma dei finestrini, sono così dinamiche e affascinanti. È stata la scelta perfetta per il disegno e per il concetto in sé”, ha dichiarato Claudia, co-fondatrice dello studio di tattoo Red Point a Islington.

  

  
    Lexus claudia portrait
Il progetto vuole rendere tributo alla lavorazione artigianale Takumi applicata su ogni Lexus, riprodotta nei dettagli di design e nelle finiture impeccabili raggiunta con abilità umane perfezionate in anni e anni di apposita formazione. Allo stesso modo, Lexus adotta l’estetica tradizionale giapponese nei progetti dei suoi veicoli, in elementi quali i rivestimenti dell’abitacolo in carta con grana Washi dell’UX e l’unione continua di interni ed esterni tramite il parabrezza anteriore, che richiama i dettagli architettonici Engawa delle case giapponesi.