1. WLTP
LINK UTILI
LINK UTILI
NUOVA PROCEDURA DI OMOLOGAZIONE

INTERNAZIONALE PER I VEICOLI LEGGERI (WLTP)

Il nuovo standard per misurare emissioni e consumo di carburante.

Dal 1980, le prove per misurare le emissioni e il consumo di carburante delle nuove vetture omologate in Europa sono state condotte utilizzando la procedura NEDC (New European Driving Cycle). Dal primo settembre 2017, è stata introdotta la nuova procedura per i veicoli leggeri WLTP (Worldwide Harmonized Light-Duty Vehicle Test Procedure), uguale in tutto il mondo e in grado di fornire una panoramica più realistica delle prestazioni del veicolo.


 

DA NEDC A WLTP: CHE COSA CAMBIA?


I progressi tecnologici delle vetture e i cambiamenti relativi alle condizioni di guida, hanno reso il ciclo di guida NEDC obsoleto. E per assicurare una maggior precisione e un miglior confronto dei dati di emissioni e consumi dei veicoli è stata varata la nuova procedura di prova WLTP, che prevede delle prove più realistiche che avvicinano i test di laboratorio alle effettive prestazioni su strada delle vetture.

COSA PREVEDE LA NUOVA PROCEDURA WLTP

Ciclo di prova

Prove dinamiche che simulano il comportamento di guida reale di un conducente.

Durata del ciclo

La prova ora dura 30 minuti, 10 minuti in più rispetto a prima.

Fasi di guida

Fasi più dinamiche: 52% ciclo urbano e 48% ciclo extraurbano.

Distanza di percorrenza

La percorrenza raddoppia e passa da 11 a 23,25 km.

Velocità media e massima

La velocità media è stata portata a 46,5 km/h (+12,5 km/h) mentre la velocità massima a 131 km/h (+11km/h).

Equipaggiamento optional

Viene considerato l’impatto degli optional sulle emissioni e sui consumi (incidenza sull’aerodinamica del veicolo, sul peso e sulla resistenza al rotolamento).

Cambio marcia

I cambi di marcia non sono più eseguiti a regimi uguali per tutte le vetture, ma differiscono per ogni auto.

Temperature di prova

Le misurazioni sono eseguite a 23°C invece che in un range tra i 20°-30° come previsto in precedenza. I valori di CO2 saranno corretti a una temperatura di 14°C (temperatura media europea).

 

MAGGIORE CHIAREZZA


 

Tra settembre 2017 e settembre 2018, tutte le nuove autovetture dovranno conformarsi alla procedura di prova WLTP (i veicoli commerciali leggeri avranno un anno di tempo in più). Lexus accoglie con favore il passaggio alla nuova procedura WLTP, che offrirà ai nostri clienti un'indicazione più precisa per valutare emissioni e consumi di carburante.

La leadership di Lexus in termini di mobilità sostenibile infatti, grazie ai decenni di ricerca e sviluppo nel settore delle tecnologie ecocompatibili, ha reso disponibili soluzioni come il motore ibrido, che ha dimostrato la sua efficacia nel ridurre le emissioni di gas serra e la capacità di contribuire alla transizione verso una società a basse emissioni di carbonio.


 
“L'IBRIDO È IL FULCRO DEL NOSTRO PROGRAMMA DI PROPULSORI E CI PERMETTERÀ DI RIDURRE LE EMISSIONI DI CO2 DEI NOSTRI VEICOLI DEL 90% ENTRO IL 2050 RISPETTO AI VALORI DEL 2010.”

Dr. Johan Van Zyl, Presidente e CEO di Toyota Motor Europe


 

TEST CHE RISPECCHIANO L'UTILIZZO QUOTIDIANO DI UNA VETTURA


La nuova procedura WLTP garantisce maggiore corrispondenza tra le rilevazioni di laboratorio e le effettive condizioni di utilizzo di un’automobile. Questo significa che i valori relativi alle emissioni ed ai consumi di carburante per le nuove autovetture forniranno una rappresentazione molto più realistica delle performance di una vettura su strada.


 

ALTRE DOMANDE?


 

No, il consumo effettivo di carburante rimarrà invariato, saranno i valori di omologazione a subire delle modifiche per via del maggior rigore del ciclo di prova WLTP.

Come per la procedura NEDC, la WLTP continua a essere una prova di laboratorio. Poiché gli stili e le condizioni di guida cambiano, sarà possibile rilevare alcune differenze tra i valori ufficiali e quello registrati da un utente nella guida quotidiana.

Durante un periodo di transizione (fino alla fine del 2020), i valori NEDC saranno ancora pubblicati contestualmente ai valori WLTP. Poiché la vecchia procedura NEDC non può essere più utilizzata però, i regolamenti stabiliscono che i valori di CO2 WLTP saranno trasformati nei valori equivalenti NEDC mediante una "prova di correlazione”, che sarà eseguita con uno strumento di simulazione sviluppato dalla Commissione Europea o attraverso ulteriori prove fisiche. I valori di CO2 NEDC potrebbero quindi risultare più alti, poiché questa versione aggiornata della procedura NEDC è basata sulla WLTP.

Sì, la WLTP è utilizzata anche per misurare sostanze come il monossido di carbonio (CO), gli idrocarburi (HC), gli ossidi di azoto (NOx) e il particolato (PM/PN).

La certificazione WLTP sarà obbligatoria dal primo settembre 2019, per tutti i veicoli commerciali leggeri nelle categorie N1 (ii), N1 (iii) e N2.