Article

ANNUNCIATI I SEI FINALISTI DEL LEXUS DESIGN AWARD 2021

TOKYO, Giappone (28 gennaio 2021) - Lexus ha annunciato oggi i sei finalisti del Lexus Design Award 2021, selezionati da un'illustre giuria tra 2.079 proposte presentate da creativi di 66 Paesi. Quattro importanti esperti di design faranno da mentori diretti ai finalisti, offrendo loro un'esperienza unica nella vita mentre sviluppano le loro idee con un budget per progetto limitato a 3.000.000 yen (circa 25.000 dollari).

Quest'anno segna la nona edizione del Lexus Design Award, che è stato istituito per sostenere i creatori emergenti. Il programma riconosce i nuovi talenti del design e mette in mostra le loro innovazioni su una piattaforma internazionale importante e rispettata. Nel selezionare i sei finalisti di quest'anno, i giudici hanno cercato idee innovative che incarnassero i tre principi chiave del marchio Lexus - Anticipare, Innovare e Coinvolgere - con un'enfasi sul design che porta a un domani migliore.

I FINALISTI DEL LEXUS DESIGN AWARD 2021

Titolo dell'opera: CY-BO

CY-BO è una nuova forma di materiale da imballaggio di ispirazione citologica che può trasformarsi in varie forme combinando i pezzi insieme. Infinitamente riutilizzabile e riorganizzabile, può essere convertito in tutti i tipi di prodotti per diverse applicazioni a seconda delle idee dell'utilizzatore.

Kenji Abe - Giappone

Kenji Abe si è laureato al Tama Art University Product Design Department e ora lavora come product designer a Tokyo. Mentre progetta professionalmente prodotti di imaging, porta avanti anche attività di design personale. È spinto dal creare un domani migliore per gli esseri umani, la natura, gli animali e la terra e desidera proporre bellissime soluzioni ai problemi che dobbiamo affrontare.

Titolo dell'opera: Heartfelt

Heartfelt mira ad esplorare come potrebbe essere "l'essere presenti" durante l'era di una pandemia e cerca di aiutare l'ansia e lo stress emotivo di essere soli attraverso semplici dispositivi a distanza. "Piccolo dispositivo, grande cuore."

Gayle Lee (Nuova Zelanda) e Jessica Vea (Tonga) / Sede in Nuova Zelanda

Gayle Lee e Jessica Vea sono neolaureate in Tecnologie Creative presso la Auckland University of Technology. Desiderano creare prodotti rilevanti che aiutino gli altri e promuovere la collaborazione interdisciplinare tra diversi campi e applicazioni. Sperano di iniziare il loro Master in Tecnologie Creative nel 2021.

Titolo dell'opera: InTempo

InTempo sono guanti per aiutare le persone che affrontano lo stress emotivo (ad esempio la Sociofobia) in spazi pubblici / durante eventi pubblici. Toccando alcuni punti dei guanti a ritmo di musica, si può aiutare una persona a calmarsi.

Alina Holovatiuk - Ucraina

Alina Holovatiuk è un giovane architetto di Kiev, Ucraina. Attualmente sta continuando i suoi studi e le sue ricerche presso l'Università Nazionale di Costruzione e Architettura di Kiev in Information Technology nella facoltà di Architettura. Il suo approccio al design è caratterizzato dalla sua particolare attenzione alle emozioni umane e alla percezione del mondo.

Titolo dell'opera: KnitX

KnitX è un insieme di tessuti funzionali integrati computazionalmente con il lavoro a maglia digitale. L'uso di fibre attive ed elettroniche nel design permette di realizzare tessuti per abiti e interni che rispondono dinamicamente ai gesti e alla luce del sole, cambiano il loro aspetto e fornendo una termoregolazione.

Irmandy Wicaksono -  Indonesia / Sede negli USA

Irmandy Wicaksono è un ingegnere e designer elettrico e tessile. Attualmente sta conducendo un dottorato in Responsive Environments, al MIT - Media Lab. La sua ricerca si concentra sullo sviluppo di elettronica basata sui tessuti morbidi per varie applicazioni che vanno dalla salute e dal benessere, all'interazione uomo-computer ai media e agli ambienti interattivi.

Titolo dell'opera: Solar Desalination Skylight

Un approccio olistico per fornire agli insediamenti informali costieri acqua, energia e luce naturale. Il design utilizza abbondante energia solare e acqua di mare per creare un lucernario di desalinizzazione solare. Emette una luce naturale diffusa, produce acqua potabile e utilizza il sale rimanente per la creazione di energia.

Henry Glogau - Nuova Zelanda - Austria / Sede in Danimarca

Henry Glogau è un neozelandese che si è recentemente laureato alla Royal Danish Academy di Copenhagen, in Danimarca. Ha ottenuto un master in Architettura e ambienti estremi, dove ha esplorato le sfide globali presenti e future in spedizioni in luoghi ameni. Henry lavora ora come architetto alla GXN, l'unità di green-innovation della 3XN.

Titolo dell'opera: Terracotta Valley Wind

Un sistema di raffreddamento evaporativo in terracotta che raffredda le stazioni della metropolitana durante l'estate e riduce il consumo di energia. La terracotta è un materiale argilloso economico e accessibile. La sua natura consente all'acqua di evaporare rapidamente, mentre sfrutta il fattore vento, inutilizzato nelle stazioni della metropolitana, massimizzando il potenziale dell'aria indotta dal treno.

Intsui Design 

Chenkai Guo, Baohua Sheng, Yilei Lyu, Yu Zhang - Cina / Sede in Giappone

Intsui Design è un gruppo di designer con sede a Tokyo. Attualmente stanno frequentando un master alla Tama Art University nella facoltà di Integrated Design. Esplorano la relazione tra i comportamenti umani subconsci e il design. La loro pratica di progettazione si concentra sull'intuizione delle persone e sulle risposte naturali agli oggetti e all'ambiente.

Il panel di giuria e mentori del Lexus Design Award 2021 è stato annunciato lo scorso settembre 2020: Leading figures in global design complete the judging and mentoring line-up for the Lexus Design Award 2021.

Il giudice Greg Lynn ha dichiarato: "Nel mezzo di un clima mutevole e di una pandemia globale, c'era un'urgenza prevedibile per i problemi affrontati dai progettisti. In tutte le proposte che abbiamo visto, c'era anche un'umanità e un aspetto intimo".

A metà gennaio i sei finalisti hanno partecipato a un workshop di cinque giorni con i quattro mentori del Lexus Design Award 2021: Joe Doucet, Sabine Marcelis, Mariam Kamara e Sputniko!. Dopo il workshop, il mentore Mariam Kamara ha detto: "Le sessioni di mentoring sono state molto stimolanti. Sono stata colpita dal livello di ottimismo e impegno che i finalisti hanno mostrato nei loro progetti. In questo nuovo mondo rimodellato dal COVID-19, le loro visioni e sensibilità sono un dono per tutti noi. Ognuno di loro era incredibilmente appassionato ai progetti e ha dimostrato una forte motivazione ad approfondire e fare le ricerche necessarie per rafforzare il risultato finale. Sebbene il mentoring fosse da remoto, una combinazione di potenti strumenti online e finalisti ben preparati ha reso il processo fluido, produttivo e divertente. Non vedo l'ora di scoprire dove porteranno i loro progetti nei prossimi mesi". La passione dei mentori nel coltivare i giovani talenti, combinata con un curriculum ricco di sfide, ha portato a sessioni altamente istruttive e produttive che hanno coinvolto pienamente i finalisti e i mentori.

I finalisti continueranno a lavorare con i mentori mentre sviluppano i loro progetti verso la selezione del Grand Prix. Una giuria composta da rinomati leader del design: Paola Antonelli, Dong Gong, Greg Lynn e Simon Humphries selezioneranno il vincitore del Grand Prix sulla base dei loro progetti finali e delle loro presentazioni ad aprile 2021.

Per maggiori informazioni, visitare LexusDesignAward.com