Article

LEXUS LC500 DOMINA NEL TERZO ROUND DELLA SERIE SUPER GT

Serie GT500

  • Prima vittoria per la TOM’S LC 500 n. 36 guidata da Kazuki Nakajima/ Yuhi SEKIGUCHI nella serie AUTOBACS SUPER GT 2019 nel circuito di Suzuka
  • Lexus LC500 ha conquistato il primo podio della stagione con KeePer TOM'S No. 37 guidata dai piloti Ryo HIRAKAWA / Nick CASSIDY in seconda posizione, seguiti da WAKO'S 4CR LC500 No. 6 con i piloti Kazuya OSHIMA / Kenta YAMASHITA in terza posizione

Serie GT300

  • K-tunes RC F GT3 No. 96 guidata da Morio NITTA / Sena SAKAGUCHI conquista la seconda vittoria della stagione.

Commenti dei piloti:

Kazuki NAKAJIMA (TOM'S LC500 n. 36)

Le condizioni della macchina erano buone, quindi ho cercato di fare un po 'di margine all'inizio. Le altre vetture LC500 dietro erano più veloci di quanto mi aspettassi, ma siamo riusciti a correre come previsto. E 'stata una sfortuna la safety car, ma il tempismo dei pit stop è stato perfetto, e non ci sono state perdite di tempo al pit. Dopo il passaggio a Yuhi, ci sono state alcune scene incredibili, ma sapevo che non avrebbe permesso a nessuno di sorpassare, ed è tornato a sbattere il primo posto. E 'stata davvero una gara perfetta.

 

Yuhi SEKIGUCHI (TOM'S LC500 n. 36)

Il divario che il pilota Nakajima ha costruito si è annullato a causa della safety car, ma la squadra ha preso una buona decisione per il pit stop, e sono stato in grado di fare del mio meglio nel primo giro. Ad essere onesti, all'inizio il ritmo non era buono, e siamo rimasti bloccati nelle vetture di classe GT300 che erano dietro, quindi non ho spinto qui per preservare le gomme, e ho lasciato che le macchine dietro usassero i loro pneumatici. Ho attuato questa strategia grazie anche alla mia esperienza in Tailandia l'anno scorso. Successivamente le macchine dietro di me erano bloccate nelle vetture di classe GT300, quindi ho spinto forte per aumentare il distacco. Dato che c'era una certa distanza tra i concorrenti, sapevo che non sarei stato sorpassato, e tutto è andato bene come mi aspettavo. Personalmente sono soddisfatto di aver raggiunto questa vittoria frutto anche della mia precedente esperienza.

 

Ryo HIRAKAWA (KeePer TOM'S LC500 No. 37)   Abbiamo fatto quello che potevamo fare, quindi non c'è rimpianto. Volevamo vincere, ma in realtà il nostro ritmo non era buono come il numero 36 e il n. 6. Abbiamo perso la nostra posizione al pit-stop e abbiamo corso con il n. 6, quindi abbiamo pensato di essere al terzo posto, ma Nick ha fatto un buon lavoro e ha avuto la possibilità di superare. Non siamo riusciti a ottenere molti punti nelle precedenti due gare, quindi siamo stati in grado di recuperare ed entrare nella gara. Il prossimo circuito è la Tailandia, dove la nostra squadra ha una buona opprotunità, ma abbiamo un handicap di peso, quindi cercheremo di ottenere i punti e mireremo anche ai punti della gara  FUJI GT 500mile RACE.   Nick CASSIDY (KeePer TOM'S LC500 n. 37)   Abbiamo fatto un ottimo lavoro. Grazie molte alla squadra e a LEXUS, sono contento di essere stato in grado di contribuire a LEXUS 1-2-3 e TOM'S Racing 1-2. Penso che il mio passaggio nella fase finale sia stata una buona mossa. Continueremo a spingere e faremo del nostro meglio per il prossimo round. La prossima gara è in Tailandia, che è una pista che mi piace in cui mi sento a mio agio, quindi farò del mio meglio.   Kazuya OSHIMA (WAKO'S 4CR LC500 No. 6)   La squadra ha fatto un buon lavoro al pit-stop. Abbiamo avuto la possibilità di vincere più volte, e ci dispiace che non siamo riusciti a raggiungere questo obiettivo. Il nostro obiettivo è vincere, quindi non siamo soddisfatti del risultato di oggi, ma è il primo podio in questa stagione, e i nostri tifosi e team sono felici, quindi è positivo. Abbiamo avuto velocità, ma non è stato abbastanza, quindi continueremo a rimboccarci le maniche. La pista della prossima gara in Tailandia è la mia preferita, e abbiamo la possibilità con meno handicap in termini di peso, quindi spingeremo forte per ottenere i punti.   Kenta YAMASHITA (WAKO'S 4CR LC500 No. 6)   Abbiamo avuto la possibilità di vincere e anche se abbiamo ottenuto il terzo posto, non siamo soddisfatti. Non vedo l'ora di correre nella prossima gara in Tailandia, perché sento che la squadra è in sintonia e fiduciosa del tracciato, ma mi aspetto che i nostri avversari abbiano meno handicap di peso e saranno molto veloci. Personalmente, ho ottenuto il terzo posto l'anno scorso in Thailandia, quindi non dovrebbe andare male, e ho il forte obiettivo di vincere almeno una volta in questa stagione.   In questa stagione, Lexus è rappresentata da 6 team che gestiscono LC 500 nella classe GT500 del campionato Super GT, e 3 team che utilizzano RC F GT3 nella classe GT300.  

 

Per maggiori informazioni visitare: https://supergt.net/news/single/19158