Due NX Hybrid grigio scuro e bianco e sullo sfondo alcuni grattacieli

LEXUS BUSINESS PLUS

Il programma speciale Lexus dedicato ai clienti Business ed alle Flotte Aziendali.

Tre auto Lexus IS GS e LS Hybrid percorrono una strada urbana

CLIENTI BUSINESS

Scopri i servizi professionali Lexus dedicati ai clienti Business e alle Flotte Aziendali.

NX Hybrid F SPORT bianco che percorre una strada urbana di sera

LEXUS LEASING

Il leasing completo di servizi esclusivi per il totale controllo dei costi di gestione della tua Lexus.

Vista laterale di RC Hybrid F SPORT rossa su strada urbana di sera

RENT PER DRIVE

La formula di noleggio a lungo termine con manutenzione ordinaria e straordinaria presso la rete di assistenza ufficiale Lexus.

Vista diagonale anteriore della berlina IS Hybrid color grigio metallizzato

OFFERTE BUSINESS

Scopri tutte le esclusive condizioni di acquisto dedicate ai clienti Business.

Vista laterale di una Lexus con carrozzeria trasparente e parti meccaniche visibili su sfondo nero

LEXUS HYBRID

Motore termico ed elettrico uniti per una gamma ibrida d'eccellenza.

Vista frontale diagonale di UX il nuovo concept di SUV Lexus Sullo sfondo lo skyline di una città

CONCEPT CAR

La tecnologia più avanzata al servizio dell'auto del futuro.

Dettaglio del fanale anteriore destro di una Lexus colore sonic titanium

INNOVAZIONE
E DESIGN

Scopri il carattere distintivo di ogni Lexus.

TORNA AGLI ARTICOLI

PROFESSOR HIROSHI ISHII

Il professore Iroshi Ishii con occhiali e giacca su sfondo celeste neutro

Hiroshi Ishii è professore di Media Arts and Sciences al MIT Media Lab del Jerome B. Wiesner. Dirige il Tangible Media Group e codirige il gruppo Things That Think (TTT). La sua ricerca sul design si concentra sull’interrelazione tra uomo, tecnologia digitale e ambiente fisico. Nell’autunno del 1995 fonda il Tangible Media Group presso il MIT Media Lab perseguendo una nuova visione dell’interazione tra uomo e computer (HCI): "Tangible Bits", tramite l’incarnazione fisica dell’informazione digitale. Nel 2012 presenta la nuova visione "Radical Atoms" per andare oltre "Tangible Bits", immaginando un'ipotetica generazione di materiali che possano cambiare dinamicamente forma e aspetto diventando riconfigurabili come pixel su uno schermo.

PER SAPERNE DI PIÙ

Questo sito utilizza cookies di profilazione (propri e di terzi). Continuando a navigare o accedendo ad altro elemento del sito, Lei accetta l’uso e la ricezione dei cookies come stabilito nell’Informativa estesa. Qualora Lei acconsenta al trattamento dei dati personali per finalità di marketing, i cookies potranno essere utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione. La modifica delle impostazioni dei cookies e la revoca del consenso al loro utilizzo possono essere effettuate secondo le modalità indicate nella sezione "E-Privacy".